Riscaldamento a gasolio, tecnologia obsoleta (e costosa)

Pompa di calore aria acqua vs. riscaldamento tradizionale. Il riscaldamento tradizionale, quello a gasolio tanto per intenderci, è una tipologia di riscaldamento ormai obsoleta e causa principale dell’inquinamento delle città. Esso è costoso, incerto poiché ci arriva dall’estero, inquinante (ogni kg di gasolio produce 3 kg di anidride carbonica) e infine le caldaie a gasolio hanno un bassissimo rendimento.

 

Ad aggravare la questione gli impianti, spesso datati, hanno perdite termiche o dispersioni tra le giunture che ne pregiudicano ulteriormente l’efficienza. I crescenti costi dei combustibili fossili e i pressanti problemi ambientali ci obbligano a cambiare il nostro approccio con l’uso dell’energia. Le moderne tecnologie ci consentono di ridurre i costi economici ambientali e di migliorare il comfort.  Le pompe di calore vengono utilizzate per riscaldare un ambiente e per produrre acqua calda sanitaria. Esistono tre tecnologie differenti per le pompe di calore:

  • Pompe di calore Aria Aria
  • Pompe di calore Acqua Acqua
  • Pompe di calore Aria Acqua 

Pompe di calore Aria Aria

Nelle pompe di Calore Aria Aria viene recuperata energia termica dall’aria esterna per scaldare l’aria degli ambienti interni interessati. L’utilizzo di questa tecnologia è particolarmente indicato nelle stagioni meno rigide o in quelle di passaggio ad esempio dal freddo al caldo quando le temperature non sono ancora confortevoli.

 

www.mp-refrigerazione.it frigorista cuneo pompe di caloreUn tipico esempio è l’utilizzo di pompe di calore aria aria nei mesi di marzo, aprile quando questa tecnologia può essere preferibile alla classica caldaia. Non può essere vista come tecnologia di riscaldamento principale ma come tecnologia di supporto in quanto difficilmente può essere sufficiente o economico riscaldare l’aria per rendere confortevole un ambiente in inverno, in particolare nelle regioni più a nord. Altro utilizzo e decisamente più diffuso delle pompe di calore ad aria è quello di raffrescare gli ambienti in particolare nel periodo estivo.

Pompe di calore Acqua Acqua

Le pompe di calore Acqua Acqua vengono anche definite pompe di calore geotermiche in quanto sfruttano l’energia termica presente nell’acqua all’esterno, nel terreno delle falde acquifere per scaldare l’acqua del circuito idraulico dell’impianto (pavimento radiante o termosifoni). Il suo difetto è di essere costosa rispetto alle altre presenti sul mercato per i costi che devono essere sostenuti per gli scavi. I costi maggiori da sostenere per le pompe di calore Acqua Acqua devono essere valutate caso per caso e trovano maggiore riscontro la dove il clima è molto rigido.

Pompa di calore Aria Acqua

pompe di calore ventilatore esterno www.mp-refrigerazione.itLe pompe di calore Aria Acqua utilizzano parte delle tecnologie che abbiamo visto in precedenza. Le pompe di calore Aria Acqua infatti recuperano energia termica dall’aria esterna per andare a riscaldare l’acqua del circuito idraulico interno dell’impianto. Sono indicate nei casi in cui l’impianto è a bassa temperatura tipico della tecnologia delle pompe di calore Aria Aria ma anche nei casi in cui gli ambienti da riscaldare sono a pavimento radiante o con i classici termosifoni poiché sono macchine in grado di lavorare bene anche con temperature esterne molto basse. Questa tecnologia è la più diffusa in assoluto e la più installata dai tecnici di MP refrigerazione.

Pompa di calore Aria Acqua Ibrida

caldaia a condensazioneLe pompe di calore con tecnologia Aria Acqua che la MP refrigerazione consiglia e installa ai suoi clienti sono di due tipi: le pompe di calore ibride e le pompe di calore ad alta temperatura. Le pompe di calore ibride sono formate da due macchine distinte: una parte interna che è di solito una caldaia a condensazione ed una esterna per lo più un ventilatore che utilizza l’aria esterna per riscaldare l’acqua del circuito idraulico dell’impianto.

Pompe di calore ad alta temperatura

Anche le pompe di calore ad alta temperatura sono formate da due macchine distinte una interna ed una esterna. La differenza consiste nel fatto che nelle pompe di calore ad alta temperatura la richiesta di calore è molto più alta rispetto alle pompe di calore ibride, pertanto la potenza della macchina esterna, quella che deve utilizzare l’aria per riscaldare l’acqua deve essere significativamente maggiore.

MP refrigerazione ha una ventennale esperienza nella progettazione, installazione e manutenzione di pompe di calore ed è perfettamente in grado di valutare quale tecnologia sia la migliore e la più consigliabile a seconda dei casi e della situazione. Questo non solo nella scelta tra i tre tipi di tecnologie di pompe di calore ma anche e soprattutto nella scelta tra un impianto basato su una tecnologia di pompa di calore aria acqua ibrida o una tecnologia di pompa di calore aria acqua ad alta temperatura.

Come fa una pompa di calore a trasformare l’aria fredda in energia termica?

pompe di calore geotermiche www.mp-refrigerazione.itQuesta è la classica domanda che i tecnici della MP refrigerazione si sentono spesso fare dai propri clienti. La risposta è che quello che noi esseri umani percepiamo come freddo, freddo non è per il concetto fisico di scambio termo dinamico che è quello che sta alla base del riscaldamento dell’acqua che va a riscaldare il circuito idraulico.

Capito questo, è chiaro però, che l’ambiente esterno ha un impatto significativo nella scelta anche economica di una tecnologia a pompa di calore. Non utilizzeremo un impianto a pompa di calore aria aria se lo si dove installare ad esempio, in montagna.

Vantaggi delle pompe di calore Aria Acqua

  • Efficienza termica: le macchine utilizzate negli impianti che sfruttano la tecnologia a pompa di calore sono macchine che utilizzano l’energia elettrica per funzionare. Per farsi un’idea dell’efficienza termica di questa tecnologia con l’utilizzo di un kilowattore di energia elettrica si possono ottenere fino a tre kilowattori termici. E’ come se la caldaia a metano rendesse 3 volte, il 300% di quanto non renda ad oggi.
  • Fotovoltaico: Il futuro dell’energia va verso gli impianti a basso impatto ambientale come il fotovoltaico e fotovoltaico tra le altre cose, significa risparmio economico a causa delle agevolazioni fiscali in essere. Per coloro che hanno o prevedono di installare un impianto fotovoltaico, l’energia prodotta da questo impianto può tranquillamente alimentare una pompa di calore ottenendo il massimo dell’efficienza termica e del risparmio.
  • Risparmio energetico: come detto, l’efficienza di un impianto a pompa di calore aria acqua è di circa tre volte rispetto ad un classico impianto con caldaia a metano, il che equivale a minori consumi energetici e minore impatto ambientale. Risparmi ancora maggiori rispetto ad impianti a gasolio o GPL.
  • Tariffa D1: nel 2014 per favorire la diffusione delle pompe di calore, visto l’alto risparmio energetico, è stata introdotta la tariffa sperimentale denominata D1 rivolta ai clienti domestici che utilizzano pompe di calore elettriche come unico sistema di riscaldamento dell’abitazione di residenza. 

Ma quanto costa un impianto basato sulla tecnologia a pompa di calore ? Come detto gli impianti variano a secondo della zona in cui debbono essere installati, alla potenza termica che si vuole ottenere. La MP refrigerazione può intervenire in tutto il territorio del Piemonte per effettuare sopralluoghi ed effettuare preventivi per ogni esigenza. Con la nostra agile struttura possiamo raggiungerti nelle province di Torino, Asti, Alessandria, Cuneo, Vercelli, Biella e nel Verbano Cusio Ossola 24 ore su 24 anche per emergenze e manutenzioni. Contattaci al 339 503 2735